LASTREGO & TESTA MULTIMEDIA

Written by landsends. Posted in Redazionali

.

Amitadellagiungla3

Published on marzo 04, 2013 with Nessun commento

La Làstrego e Testa Multimedia è uno studio indipendente d’animazione fondato a Torino nel 1997, impegnato a fornire a bambini, genitori e insegnanti contenuti educativi e di intrattenimento realizzati attraverso serie televisive, libri e laboratori interattivi che stimolino la creatività e aiutino la diffusione dei valori dell’amicizia, della famiglia e del lavoro di squadra.

 

 

CHI SIAMO

Lo spirito che anima lo studio è quello delle antiche botteghe d’arte, che dedica una cura amorevole ai dettagli, nel segno di un gusto grafico che tiene conto della grande tradizione europea, ed è stato collaudato in molti libri per bambini tradotti in tutto il mondo.

La creazione delle serie nasce interamente all’interno dello studio, dalla scrittura delle sceneggiature agli storyboard fino all’animazione, al doppiaggio e alla colonna sonora. Questo procedimento permette di avere un controllo costante sulla qualità del lavoro, perché i bambini sono il pubblico più esigente e allo stesso tempo gratificante, che merita la più alta qualità possibile di contenuti.

 

 

 

STORIA

Lo studio fu fondato da Cristina Làstrego e Francesco Testa, dopo oltre trenta anni di lavoro in comune come illustratori e scrittori di libri per l’infanzia che li hanno portati a pubblicare più di 170 libri, tradotti in oltre 15 lingue.

Nel 1973, alla Fiera Internazionale del libro per ragazzi di Bologna, i giovani giudici del premio “Critici in erba” decisero di premiare il loro libro “Aladino alla corte del Sultano”.

L’anno seguente, dopo aver condotto una ricerca presso una scuola elementare di Torino, nacque Giovanna, il personaggio che li renderà noti a diverse generazioni di lettori in Italia e non solo. “La Giovanna a fumetti” fu pubblicata da Einaudi e vinse un premio al Salone dell’Umorismo di Bordighera.

Da allora, Làstrego e Testa non hanno mai smessi di creare personaggi sempre nuovi, capaci di parlare di volta in volta a nuove generazioni di lettori. Nel corso degli anni, i personaggi nati dalla loro fantasia sono stati protagonisti anche di spettacoli teatrali e adattamenti per la televisione, vincendo premi come il Caran D’Ache nel 1980 e il premio Andersen-Baia delle favole nel 1984.

 

 

CD-ROM

A metà anni Novanta, quando si aprì il mercato dei cd-rom, Làstrego e Testa si innamorarono delle possibilità offerte dalle tecnologie multimediali e produssero diversi titoli come “I cd-rom del Drago Tommasone” (Ed. Piccoli, 1997), vincitore del New Media Prize a Bologna nel 1998, “Imparo giocando” (Rizzoli, 1999), edito in sei titoli, “Biblioteca Mia” (Fatatrac, 2000) e “Io scrivo, io conto” (Ed. Piccoli, 2003).

 

 

SERIE TV

 

I Sogni di Giovanna

Qualche anno dopo Cristina Làstrego e Francesco Testa decisero di animare i loro disegni e realizzare il loro sogno, iniziando a creare cartoni animati con i loro personaggi. Grazie alle esperienze già avute in passato con la Nippon Animation e con Film Polski, nel 2002 trasformarono un vecchio mulino poco fuori Torino nel loro studio di animazione e, grazie ad un gruppo di giovani artisti e alla collaborazione con la Rai, fu realizzata la serie animata “I Sogni di Giovanna” (52 x 6′ 30”).

Questa nuova produzione poté contare su un’ avanzata tecnologia digitale, che si avvale dei software più moderni e consente di realizzare un cinema d’animazione di qualità interamente made in Italy.

Alla base di questo nuovo progetto, come di tutte le produzioni di Lastrego & Testa, la volontà di fornire un messaggio pedagogico pienamente affidabile, che attraverso le avventure di Giovanna trasmetta ai bambini valori di lealtà, coraggio, solidarietà, spirito d’avventura.

 

 

Doggo e Katty

Successivamente la Làstrego e Testa Multimedia ha sperimentato l’uso della tecnologia 3D per realizzare l’episodio pilota di una nuova serie dal titolo “Doggo e Katty”, che narra le avventure di un cane e di un gatto che vivono in un piccolo giardino pubblico ed esplorano il mondo umano e tutte le strane cose che lo compongono.

 

 

I Giorni dell’Avvento

Nel 2004 Làstrego e Testa hanno anche realizzato “I giorni dell’Avvento” (25 x 1′ 8”) una serie prodotta da Rai Innovazione Prodotto, Rai Tre e Rai Centro Produzione Torino, ispirata al Presepio della Città di Torino disegnato da Emanuele Luzzati.

In questa serie i personaggi tratti dal presepe di Luzzati vengono animati attraverso tecniche digitali che rimandano però alla animazione tradizionale con carta ritagliata, usata già nei capolavori di Luzzati e Gianini come “La gazza ladra” o “Pulcinella”.

 

 

Le Avventure di Aladino

All’inizio del 2005 è stato realizzata la nuova serie “Le Avventure di Aladino” (26 x 13′) co-prodotto da Rai-Fiction. Scene e personaggi sono stati ispirati alla grafica di Emanuele Luzzati, per gentile concessione dell’artista.

Le storie sono ispirate alla famosa raccolta di novelle orientali “Le mille e una notte”.

I disegni sono animati attraverso tecniche digitali che si rifanno però alla tradizionale forma di animazione della carta ritagliata, lo stesso metodo utilizzato da Luzzati e Gianini nei loro lavori e già sperimentata per “I giorni dell’Avvento”.

I personaggi principali sono: Aladino, un giovane scapestrato innamorato della principessa Budùr, figlia del Califfo Harun, e il loro amico Genio.

Il loro nemico è il mago Kufòr che desidera possedere la magica lampada di Aladino.

Durante lo svolgersi della serie Aladino e Budùr dovranno affrontare varie avventure, vincendo sempre grazie alla loro arguzia e all’amore reciproco.

La narrazione è affidata alla voce di Sherazade e all’accompagnamento musicale composto ed eseguito espressamente per ogni episodio da Lorenzo Marini, in dialogo continuo con i grafici e gli animatori.

 

Dopo il successo ottenuto anche a livello internazionale dalla serie, Gallucci Editore ha deciso di creare un volume tratto proprio da questi disegni animati. Il libro, “Aladino”, ha in allegato un dvd contenente le prime quattro puntate della serie. Il volume, presentato in anteprima alla passata Fiera del Libro di Torino, è disponibile in tutte le librerie.

 

LE AVVENTURE DI ALADINO – 3D

Tra gli altri progetti che coinvolgono il personaggio di Aladino, c’è anche l’idea di produrre un lungometraggio animato in 3D, basato sulla serie tv.

La narrazione prevede che si racconti la giovinezza di Aladino, l’incontro con il perfido mago Kufor e quello con la lampada e il genio che essa contiene. Poi Aladino ottiene il suo secondo oggetto magico, il tappeto volante.

In seguito, la storia si svolge più liberamente, ma sempre traendo spunti dalle “Mille e Una Notte”.

Il film narra lo sviluppo della personalità del protagonista, da ragazzo inesperto a uomo adulto, e del suo amore per la principessa Budur.

Per crescere, Aladino deve affrontare numerosi ostacoli, dimostrando il suo valore e inducendo Harun, padre di Budur, ad accettarlo come sposo della figlia.

La narrazione è organizzata in una serie di “capitoli”, corrispondenti alle prove da superare.

Raccontata in questo modo, la storia, rivolta a un pubblico di tutte le età, può essere capita e apprezzata anche dai bambini.

Il progetto è ancora in fase di sviluppo. Per il momento, sono state realizzati alcuni studi sul movimento del personaggio Aladino, alcune scenografie e una prima stesura della sceneggiatura.

 

Amita della Giungla

Dopo le avventure in Arabia, Cristina Lastrego e Francesco Testa si sono spinti ancora più a oriente, ambientando in Cina la loro nuova serie “Amita della Giungla” (26×7′, HD), pensata per bambini in età prescolare.

In una giungla fantastica, tra alte montagne, laghi e fiumi, si svolgono le avventure di una bimba e dei suoi amici animali.

Amita vive a contatto con la natura, ama danzare e cantare. Sa comunicare con ogni sorta di animale e questi, a loro volta, sono sempre pronti a correre in aiuto della piccola e a portarla in giro per la giungla sulla loro groppa.

Tra i suoi amici c’è anche un bambino, Giùnk, che abita in un nido ben nascosto tra i rami alti di un grande e vecchissimo albero assieme ad Apù, la sua fedele scimmietta. Giùnk è forte e impavido, forse un po’ sbruffone. È anche schivo e preferisce stare nascosto, arrivando però sempre in tempo quando Amita ha bisogno di lui.

Per la tecnica di animazione è stata utilizzata ancora una volta la “carta ritagliata digitale”. I personaggi sono però disegnati manualmente su carta e dipinti in seguito ad acquarello, così da ottenere una sensazione di vivacità e morbidezza più simili all’illustrazione tradizionale.

La serie è stata nominata ai Pulcinella Award 2008 come Miglior Serie TV per Bambini alla passata edizione di Cartoons on the Bay (Salerno).

Per questo nuovo progetto la Làstrego & Testa ha avviato una collaborazione con Blue Dolphin, uno studio d’animazione con sede a Nanchino, in Cina.

I due studi hanno trovato subito una forte intesa, sia sul piano artistico che umano. Tutto ciò ha portato alla volontà di proseguire il lavoro assieme, rispettando entrambe le tradizioni di partenza, cinese e italiana. L’idea fondante è di mostrare la bellezza e la ricchezza di queste due culture in maniera moderna e divertente, che riesca ad appassionare i bambini.

La serie è appena stata completata e andrà in onda da gennaio su Rai Tre.

 

 

 

Lastrego & Testa Multimedia srl – Torino:

 

Presidente: Francesco Testa

Direttore artistico: Cristina Lastrego

Indirizzo Azienda: Via San Sebastiano Po, 7,
10132 Torino (TO) Italia

http://www.lastregoetesta.com

info@lastregoetesta.com


Tel.: +39 011 8990233

Fax.: +39 011 8905063

8,410 Visite totali, 3 visite odierne

About landsends

Browse Archived Articles by landsends

Nessun commento

There are currently no comments on LASTREGO & TESTA MULTIMEDIA. Perhaps you would like to add one of your own?

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi